Soul kitchen Veggie style

Di Cous cous e di primi appuntamenti

cous cous

Ho un paio di ricordi dei miei primi assaggi di cous cous: un take away mangiato su una motoretta vista mare a Pantelleria ancora con i capelli che sapevano di salsedine e il costume da far asciugare. E ad un primo appuntamento (una vera sorpresa!) con un'esplosione di sapori delicati ma al contempo decisi.

Il cous cous mi ricorda paesi caldi, colorati, sapori ed allegria che vanno a braccetto stemperati dall'aggiunta della frutta secca che generalmente inserisco nella ricetta. La mia proposta è chiaramente vegan e, devo essere sincera, mangiata come a casa difficilmente la trovo nei locali che spesso tendono ad appesantirla con troppo condimento. E' per me uno dei piatti off- limits! che comunque compare sulla mia tavola almeno una volta alla settimana, sarà che è una valida alternativa alla pasta (e al glutine) o sarà anche perchè porta con sè la magia dei luoghi da cui proviene e che mi attraggono inesorabilmente.

cous cous
verdure piastra

Ingredienti

cipolla

carote

zucchine

ceci

pomodorini

peperoncino

olo sale pepe

cous cous

Procedimento

In una ciotola mettete il cous cous e ricopritelo con acqua, curcuma e olio. Aspettate una decina di minuti che il tutto si assorba e sgranatelo.

Preparate le verdure in una padella facendo un soffritto di cipolla e peperoncino, aggiungete le verdure tagliate a julienne e infine i ceci già lessati. Unire il cous cous e decorate con pomodorini e basilico se di stagione.

Le verdure possono chiaramente variare così come i legumi. Potete anche aggiungere del tofu e dare una spolverata di frutta secca. Ottimo se accompagnato da un bicchiere di vino.

cous cous
drinking

E chi non mangia il cous cous verrà divorato da Lady.

20170101_195925

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *