Era una notte buia e tempestosa Eternal sunshine of the spotless mind Guardare

Drive ( 2011) – a cura di Bebe Rebozo

Drive

"There is something rotten in the state of Denmark". E si chiama Nicolas Winding Refn, regista di grande classe e inventiva. I suoi film sono un'esperienza sensoriale, perfetto connubio di forma e sostanza, luci ed ombre, romanticismo e cinismo, violenza e dolcezza, yin e yang. "Drive", premio per la miglior regia a Cannes 2011, è l'ottavo film del regista danese, il secondo americano.

Il protagonista (Ryan Gosling) lavora come meccanico in un'officina e come stuntman a Hollywood. Di notte fugge dalla polizia di Los Angeles scortando rapinatori. Parla poco e non lascia trapelare alcuna emozione. Finchè non si innamora della vicina di casa (Carey Mulligan). Lei ha un figlio e un marito in carcere. Il marito esce ma è nella merda e il driver decide di aiutarlo. E la sua giacca con scorpione sul retro si macchierà.

Gosling è perfetto, l'emergente Mulligan molto brava. Da segnalare le prove attoriali di alcuni caratteristi, la grande forza del cinema di Hollywood: Albert Brooks (già in Taxi driver), Bryan Cranston (il protagonista di "Breaking bad"), Ron Perlman ("Sons of anarchy") , Oscar Isaac (“A proposito di Davis”) e Christina Hendricks ("Mad men").

Drive

The shot

Il driver sale in ascensore con la vicina. Con loro c'è un altro uomo. Il driver intravede una pistola nella giacca dell'uomo. Con un braccio spinge la donna contro la parete dell'ascensore per proteggerla e non resiste dal baciarla. Il tempo si ferma. Per un attimo esiste solo il loro amore. Subito dopo il driver si volta di scatto impedendo allo sgherro di sfilare la pistola colpendolo con violenza. Le due anime del driver si sono rivelate. Lei lo guarda attonita. Le porte dell'ascensore si chiudono.

The quote

-Tu cosa fai? -Io guido.

The song

"Under your spell" - Desire

The detail

Lo stuzzicadenti appuntito da un lato e smussato dall'altro che richiama la doppia anima del protagonista.

Lost highway

"Preferisco l'ascensore" - Un classico del cinema muto

"Lars e una ragazza tutta sua" - Gosling cicciomatto

"Il cavaliere della valle solitaria" - Il driver nel far west

Drive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *