Ratatouille Silvia Gattinoni, naturopata

Il fascino delle candele – serata magica di Silvia Gattinoni

il fascino delle candele

Fin da piccina ho sempre amato visceralmente la luce del fuoco, non mi ha mai fatto paura, nonostante fossi in teoria consapevole del potenziale pericoloso l'ho sempre trovato splendido e magico, forse perché ho sempre avuto il camino in casa e per me averlo è sempre stata una coccola e un privilegio. Mi incantavo e mi incanto ancora a guardare le fiamme che danzano e percepisco il fascino del fuoco in maniera fortissima. Adoravo tutto ciò che poteva portare quella luce magica e facevo raccolte di candele su candele, poi le accendevo come unica luce nella stanza e sognavo. E poi non era stupendo quando andava via la corrente e si era costretti a girare per casa con la candela in mano? 

il fascino delle candele

Ora che sono “grande” la luce magica del fuoco non cessa di affascinarmi e non avendo (per il momento) il camino in casa, uso le candele. Non mi interessa moltissimo la profumazione perché ciò che mi affascina davvero è altro.

La luce della fiamma rende tutto più bello, non solo la nostra casa ma anche noi, il nostro viso, il nostro corpo, l'atmosfera cambia completamente passando dalle luci impietose delle lampadine alle luci soffuse e incantevoli delle candele. Provate a mettervi (anche nude!) davanti allo specchio e osservatevi con attenzione. La luce calda accarezza in modo dolce e speciale, e ci è più facile vedere la nostra bellezza, il nostro lato misterioso e affascinante.

Naturalmente nessuno vieta di far entrare in questo mondo magico anche il partner o la famiglia, con tutta l'attenzione dovuta, proponendo magari una serata magica per guardarsi e raccontarsi davanti alla loro misteriosa luce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *