Soul kitchen Veggie style

Memories: pasta e fagioli

fagioli

Memories perchè a me la pasta e fagioli ricorda quando d'estate tornavamo in bicicletta dalla spiaggia, nella casa dal mare in Versilia, piena di amici e famiglia, e ancora con la pelle che sapeva di sale e sabbia ci mettevamo a sbucciare i fagioli con la mamma e la nonna, mentre la televisione andava di sottofondo. La porta di casa si apriva e chiudeva in continuazione perchè era un continuo andirivieni di persone e animali, gente che parlava ad alta voce, dialetti che si mischiavano, e la cucina di mia madre, unica, che ha sempre portato con sè il mix delle regioni italiane dove abbiamo vissuto: dall'importante influenza veneta, ai sapori decisi del sud, alla genuinità toscana, alla fantasia marchigiana.

La mia rivisitazione vegana di questa ricetta di famiglia: il tempo passa, le radici restano ma poi ci sviluppiamo verso l'alto, o almeno così io credo. E io personalmente nella cucina ho portato le influenze dei miei viaggi all'estero e di questa nuova cultura culinaria, principalmente basata su prodotti naturali e cruelty free, dove sono approdata fino ad ora.

beans

Ingredienti:

fagioli borlotti

pasta (a scelta, io prediligo quella corta)

verdure per il soffritto

passata di pomodoro

Procedimento:

Mettere a bagno i fagioli per almeno otto ore. Sciacquare e farli cuocere per circa un'ora con il soffritto di verdure  e abbondante acqua. Preparate la passata di pomodoro e nel frattempo, una volta cotti i fagioli, buttate la pasta. Passate nel frullatore i fagioli fino a farli diventare una crema. Unire la pasta con la crema e se gradite insaporite con sale alle erbe o qualche spezia.

Servire in una ciotola di ceramica e guarnire con dell'ottimo olio.

beans
golosità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *