Guardare Hitchcock

Rebecca

Rebecca

Il fantasma del ricordo della prima moglie. Una casa enorme, sconosciuti al suo servizio, nuovi ambienti ed abitudini. Un marito con tante ombre. Joan Fontaine (nel film non ha un nome), dopo essersi innamorata e aver sposato il ricco Massimo de Winter (Laurence Olivier), si trova suo malgrado protagonista, insicura e timorosa, di un giallo dove piano piano i dettagli costruiscono una trama dai tratti sempre più oscuri con la sempre più inquietante presenza di Rebecca, la prima moglie.

Rebecca

Un Hitchcock con suspance crescente, i cui personaggi hanno dei profili che si delineano sempre di più, compresa la stessa Rebecca che non viene mai mostrata neanche in foto. La location ha poi un ruolo fondamentale, diventando una vera protagonista. E come non citare la signora Danvers ossessionata dalla prima moglie: un oscar mancato a Judith Anderson che interpreta  magnificamente la governante, dai tratti scuri e demoniaci con un finale tra le fiamme memorabile.

Un giallo appassionante, dalla trama senza tempo, d'impatto grazie alle tematiche sempre attuali, il mistero, il passato e il presente, la claustrofobia, il fuoco purificatore. Due oscar vinti per miglior film e migliore fotografia.

Rebecca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *