A spasso con Babi Buon viaggio

Sospesa, tra il cielo e il mare: agriturismo Le Navi in Cielo

panorama dalle Navi in Cielo

Avete presente quanto vi trovate in mezzo alla natura e vi sentite in totale armonia con essa? Vi sarà capitato, in riva al mare davanti ad un tramonto, in montagna dopo una scalata, in campagna o in un bosco. Ho passato il week end sospesa così, tra il cielo e il mare da Riccarda e Luigi presso "Le navi in cielo".

Dopo una giornata a dir poco perfetta, dove (sarà che venivo dalla giungla milanese invasa dal polline, sarà che ero stata quasi 12 mesi senza vedere il mare) l’acqua e il cielo erano di un blu che neanche il migliore dei pantoni potrebbe ricordarmelo. Poche persone, solo vento, cielo e mare, uno scoglio, un aperitivo presso uno dei primi bar sulla spiaggia aperti da poco, un buon libro e la giornata di sabato è volata silenziosamente fino all’ora tarda del pomeriggio quando sono andata verso l’agriturismo.

Imperia
Imperia
20170429_125934

Posizionato a dieci minuti sopra Imperia, "Le Navi in Cielo" è in un punto meraviglioso da cui si godono panorami che lasciano senza parole. Colline, mare, cielo e poi ad un certo punto vedi sbucare all’orizzonte le navi, galleggianti, in mare o in cielo? Devo dirlo, mi sentivo uno dei protagonisti del “Castello errante” (non so se la nonna o il cane 😉 ), quando colline, paesaggi e il blu all’orizzonte si fondono magicamente assieme.

La sera ho voluto provare la cena in agriturismo (il loro è un ristorantino oltre ad avere i due appartamenti dove poter soggiornare). Luigi organizza anche corsi di cucina a livello internazionale e che dire: sarà anche che sono una fan della cucina ligure ma ho mangiato benissimo. I piatti erano leggeri, saporiti e mi hanno preparato diversi assaggi, tutti rigorosamente del loro orto. E si sentiva. La farinata locale (con i porri), i ravioli con il loro sugo (ah, che emozioni può dare un "semplice" sugo di pomodoro!) con i primi fiori di zucca. Una torta salata e via così, fino al dolce.

E dopo diverse esperienze negli ultimi anni in zona, mi trovo sempre meglio a frequentare la Liguria e i suoi abitanti, con i loro modi non troppo invadenti ma comunque coinvolgenti, fieri delle loro zone.

Il giorno dopo ho avuto il gentile invito da parte di Luigi ad andare a vedere con lui e Caschetto (in foto) il loro orto: oltre a spiegarmi le diverse coltivazioni che stanno portando avanti in questo momento, ho avuto un piccolo assaggio anche della storia del luogo e della loro famiglia. E in dono finale anche delle piantine di tagete, per tenere lontane le cimici. Spero di riuscire a farle crescere!

Caschetto

Caschetto al lavoro

l'orto delle Navi in Cielo
l'orto delle Navi in Cielo
l'orto delle Navi in Cielo

Non vi ho ancora detto nulla dell’appartamento, un piccolo angolo di paradiso silenzioso, interrotto solo dai rumori della natura, dove passare il tempo dondolandosi sull’amaca o in ammollo nella piccola piscina. All’interno è arredato con i mobili fatti a mano dal papà di Riccarda e non manca alcun comfort.

Le Navi in Cielo
Le Navi in Cielo
Le Navi in Cielo
panorama Le Navi in Cielo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *